Fantasy Story or Real Confession: L’odore di un uomo

Ci sono storie di sesso che vorrei raccontare proprio su questo foglio virtuale non perché degne di nota, le scrivo di getto per non dimenticare, col tempo i contorni degli inizi si fondono con le nuvole del passato e i colori sbiadiscono inesorabilmente, ma si può fissare il tempo, scrivendolo. Quindi scrivo esperienze vissute realmente … More Fantasy Story or Real Confession: L’odore di un uomo

Mini racconto: Siamo polvere nel vento.

Dio mio! Ci sono corpi sparsi ovunque per le vie della città, paiono foglie d’autunno all’imbrunire del giorno. è un risveglio terribile. Li osservo attenamente, mentre cerco un posto dove potermi riparare; sono costretta a calpestare le braccia di un uomo, le gambe di un altro cercando di non cadere. Sembrano tutti svenuti d’improvviso, al suono … More Mini racconto: Siamo polvere nel vento.

Racconto: Generation of future

Amico ora non puoi comprendere. Si lavora giorno e notte per avere acqua pulita e aria pura in casa. vedi, fuori c’è.. Ascolta, non c’è null’altro da comprare o da vendere perché si possiede tutto l’indispensabile per sopravvivere… bisogna indossare le tute anticalura quando si esce, altrimenti si muore per soffocamento. capisci? fuori c’è l’inferno. … More Racconto: Generation of future

Racconto breve: Kostek e i poteri della morte

I “predatori d’anime” si aggiravano di notte affamati lungo le strade bagnate di sangue tra i ruderi e le macerie delle città dopo la fine della grande guerra nucleare; e tra i riflessi degli sguardi della luna appena abbozzata dietro ombre di nuvole corvine, digrignavano i denti come cani rabbiosi. I molti senzatetto sfuggiti all’epidemia … More Racconto breve: Kostek e i poteri della morte

Racconto Vero: Menomale che di notte non ho mai sentito le voci

Esco di casa. E’ mattino. Sono dappertutto anche oggi. Li vedo appollaiati sugli alberi del viale come di consueto; le ali da pipistrello adornate di artigli lunghi e contorti, le zampe d’aquila, le corna d’ariete, i volti della paura. Mi osservano. Sono orrendi. Ora cosa faccio? Paiono risorti dall’inferno, il mio, quello dove mi sono … More Racconto Vero: Menomale che di notte non ho mai sentito le voci