Poesia: Nevica

Si spezzano le ossa dello sguardo Cerco ancora il caldo del cuscino Trovo solo lacrime di mare Solitudini Ascolto il canto delle stelle Guardo sotto il ponte di vetro Specchio della luna che nasce Mortificazioni Prende il volo il mio profumo Sfioro la ferita sul petto Odo le cascate del cielo   Nevica Sarah di oZ

Poesia: Nello specchio

Avvicinati Chiudi gli occhi Affilo la spada con lo sguardo cieco Odo l’abbraccio della notte Luce calda oltre l’infinito I coriandoli di sogni son sparsi nell’anima Gli specchi già ridotti in frantumi Ora apri gli occhi Guardati Sarah di oz    

Poesia: Scopami l’Anima

Olocausti affamati di parole d’amore Incendi di carni irrompono nella stanza senza luna Corrono le mani senza inibizioni alcune Graffiano le tue periferie Mordono i silenzi tra i denti Provocando pioggie di rugiade e di gemiti Le follie dimenticate negli angoli tarlati Di lettere ingiallite Le stupide carneficine di immagini Annebbiate dal piacere effimero Danzo in questo fuoco di zaffiro Bruciami gli anfratti eterni … More Poesia: Scopami l’Anima

Poesia: Autunno pragmatco

miracolo sintetico lo sguardo dentro un santo bacio inferno romantico il rivo di sangue alla fine di un silenzio illogico enigmatico il canto di portoni che si schiudono tramonto nevrotico il presente ha il tuo nome incolto incidente spasmodico esplosione staminale in autunno pragmatico sarah di oZ